Bivacco Soardi - Fassero (2297 m)

BivaccoSoardi
Posti letto totali:
12

 

Val Grande di Lanzo
Comune di Groscavallo - Valle di Sea - Pian di Giavanot
No
CAI Sez. UGET, Galleria Subalpina, 30 - 10123 Torino, tel. +39-011537983
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sito internet: www.caiuget.it
No
    Non gestito
Collocazione ambientale:
Il bivacco si trova a monte del Gias Piatou, alla base di un lastrone roccioso costituente l'estrema propaggine meridionale delle Rocce Monfret. Il ruolo di questo bivacco è di grande importanza, essendo la base di appoggio per tutte le ascensioni dell'alto Vallone di Sea.
Notizie storiche:
La prima struttura di ricovero della zona fu il Rifugio Guido Rey presso Gias Piatou, inaugurato nel 1927 e distrutto nell'inverno del 1932-33.
Nel 1957 venne inaugurato il nuovo bivacco, nella posizione attuale, il quale fu dedicato poi nel 1971 a Nini Soardi, presidente onorario del CAI UGET. Nel 1993 fu inaugurata la nuova struttura, sostenuta dalla famiglia Fassero e realizzata anche con la cooperazione della Sezione UGET del CAI Torino, della Sezione di Ciriè del CAI e dell'Associazione Amici di marco Fassero.
L'attuale struttura è realizzata in legno con rivestimento in lamiera.

Apertura:
Sempre aperto.


Gestione:
Non gestito.


Accesso estivo ed invernale:
Da Forno Alpi Graie (fraz. di Groscavallo - 1219 m) con sentiero, difficoltà E, tempo 3h, 40'. (in inverno solo con neve ben assestata).


Eventi ed altro:
Acqua all’esterno a 100 m.


Gite escursionistiche con partenza dal bivacco:

  • Colle dell'Ometto (2618 m), difficoltà EE, tempo 3h 30'

Gite alpinistiche con partenza dal bivacco:

  • Uia di Ciamarella (3676 m).
  • Punta Francesetti (3410 m).
  • Punta Tonini (3324 m).