Rifugio Città di Ciriè (1850 m)

RifugioCirie
Posti letto totali:
25 distribuiti su 8 camere

 

Val d'Ala
Comune di Balme - Pian della Mussa
+39 0123 820008
CAI Sez. UGET Ciriè, Via Fiera 9, 10073 Ciriè (TO)

sito internet: www.rifugiocirie.eu

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. +39 0123 738158

 

Telefoni Gestori

+39 329 2141782 (Muyo)

+39 370 3329300 (Marco)

 

Collocazione ambientale:
Il rifugio è situato su una balza all'estremità nord-occidentale dell'ampio Pian della Mussa, ai piedi dell'Uia di Ciamarella e della balconata rocciosa che chiude la Val d'Ala.

Notizie storiche:
La struttura fu costruita nel 1930 con la funzione di casermetta della Guardia di Frontiera ed utilizzata con questo scopo sino alla fine della seconda guerra mondiale, quando fu incendiata dai partigiani. Nel 1952 l'edificio fu acquistato dalla sezione CAI UGET di Ciriè, che lo trasformo in rifugio. L'inaugurazione ufficiale fu celebrata il 3 luglio 1954 alla presenza del Prefetto di Torino, con cori, bande e gruppi folkloristici delle vallate. In questa occasione il rifugio fu intitolato alla Città di Ciriè per l'aiuto finanziario e burocratico fornito da questa amministrazione comunale.
L'edificio ha subito negli anni numerose modifiche, l'ultima e più importante delle quali risale agli anni 2001-2003, quando fu completamente ristrutturato, sopraelevato e messo a norma, assumendo l'aspetto attuale.

 

Apertura:
Durante il periodo di gestione.


Gestione:
Da maggio a ottobre. Da dicembre ad aprile solo nei fine settimana e nei periodi festivi.


Accesso estivo:
In automobile sino al rifugio lungo la S.P. 1 delle Valli di Lanzo.

A piedi da Balme (1432 m) sulla strada sterrata che inizia a monte dell'abitato sulla sinistra e giunge fino al Pian della Mussa, difficoltà T, tempo 1h 30'.


Accesso invernale:
Da Balme (1432 m), seguendo uno dei due accessi estivi (la strada S.P. 1 è chiusa al traffico da ottobre ad aprile), difficoltà sciescursionistica, tempo 1h 30'.


Eventi ed altro:
In estate concerti, mostre di pittura e scultura, feste folkloristiche, polenta e grigliate notturne. In autunno castagnate. In inverno camminate nella neve al chiaro di luna.


Gite escursionistiche con partenza dal rifugio:

  • Punta Rossa di Sea (2908 m), difficoltà E, tempo 3h 15'.
  • Ghicet di Sea (2750 m), difficoltà E, tempo 1h 45'.
  • Traversata Pian della Mussa - Lago della Rossa (2718 m) - Passo delle Mangioire (2768 m) - Pian della Mussa, difficoltà E, tempo 6h.

Gite alpinistiche con partenza dal rifugio:

  • Albaron di Savoia (3627 m).
  • Uia di Ciamarella (3676 m).
  • Punta Maria (3302 m).